ATTACCO FRONTALE a Zingaretti e Marino su Ecodistretto ROCCA CENCIA

ROCCA_CENCIA32Il, 7 ottobre 2015, si è tenuto il Consiglio Straordinario del Municipio Roma VI delle Torri che il MoVimento 5 Stelle aveva richiesto da marzo 2015 e che solo grazie all’intervento autorevole del Segretario Generale si è riusciti a sbloccare.
EVIDENTE e disdicevole la TOTALE assenza delle istituzioni di Roma Capitale e Regione Lazio.

ZINGARETTI e Marino…..Non pervenuti!!! Come al solito quando si tratta di affrontare sul campo i problemi dei cittadini, a FIANCO dei cittadini!!!

In tal senso ci è d’obbligo, oltre a stigmatizzare le assenze, ringraziare per la sua presenza, l’unico Assessore all’Ambiente del Comune di Tivoli intervenuta con un discorso molto incisivo e dettagliato.

Questi, per brevità, sono solo alcuni punti, inseriti dal M5S nell’ordine del giorno, del lungo l’elenco di impegni che il Consiglio del Municipio Roma VI delle Torri chiedeva al Sindaco di Roma, CHIEDE al Presidente della Regione Lazio e agli Assessori all’Ambiente della Regione Lazio del Città Metropolitana, Comune di Roma e Presidente del Municipio:

rinuncia al progetto per il biodigestore a Rocca Cencia;

– bonifica impianti esistenti;

– istituzione di un tavolo permanente che vigili sulla realizzazione delle richieste;

– partecipazione del Municipio Roma VI delle Torri alla Conferenza dei Servizi della Regione Lazio;

– verifica dei terreni inquinati;

– verifica inquinamento delle acque, delle falde acquifere e dell’impatto sull’Acquedotto Felice;

– verifica dell’effettivo piano di monitoraggio e controllo sugli impianti di Rocca Cencia;

– attivazione di una centralina di controllo della qualità dell’aria;

– coinvolgimento dell’Università di Tor Vergata per monitoraggio odori;

– analisi degli attuali e futuri flussi di traffico dei mezzi di trasporto degli impianti e eventuale impatto sulla salute della popolazione residente;

– avvio di un azione legale per l’eventuale violazione dell’art. 674 del codice penale per molestie olfattive con riferimento alla sentenza della Corte di Cassazione n. 37037 del 29 settembre 2012;

– aggiornamento dati epidemiologici del rapporto Regione Lazio con richiesta di analisi delle schede di dimissioni ospedaliere dei residenti del Municipio Roma VI delle Torri con particolare riferimento alle patologie con un incidenza sopra la media nazionale.

Ovviamente, utilizzando il M5S come un apriscatole, molti temi sono stati condivisi e proposti dai Cittadini che sono diventati protagonisti in prima persona per la redazione dell’Ordine del Giorno mentre questa maggioranza non ha nè promosso nè favorito la partecipazione dei Cittadini facendo mancare il sostegno all’attività dei Comitati sul tema dei rifiuti come previsto dall’Art. 5 del Regolamento Municipale che prevede la “Partecipazione dei Cittadini alle attività istituzionali”.

Nel nostro Municipio, nonostante siano passati oltre 2 anni dall’inizio di questa consiliatura, mancano ancora le isole ecologiche e il Centro AMA per il rimessaggio dei camioncini di raccolta, ci sono degli sprechi enormi di risorse (oltre €300.000) per la pulizia delle discariche abusive, mancano ancora le videocamere mobili alle pattuglie miste che chiediamo da anni, non sono stati ascoltati nè i Cittadini nè i lavoratori AMA di Rocca Cencia e oltretutto le continue molestie olfattive comportano un abbassamento della qualità della vita e un rischio per la salute.

Sarebbe, altresì, decisivo valutare l’effettiva compatibilità di un insediamento industriale all’interno di una zona densamente popolata.

Non ultimo per importanza, ANZI, tutto questo scempio è a pochi passi dalla Città di Gabii che rappresenta un patrimonio di inestimabile valore archeologico.

Il TMB di Via Salaria, gemello di Rocca Cencia, si avvia alla chiusura entro il 2015, grazie ad un percorso promosso dai Cittadini teso a sollevare le criticità di un impianto posto all’interno del centro abitato nell’interesse della salute pubblica.

Tutti temi fortemente caldi che fortunatamente per i cittadini hanno ottenuto il giusto riconoscimento del primo livello istituzionale ovvero l’approvazione all’unanimità da parte del consiglio Municipale.

Un voto però, che è corretto sottolineare, avvenuto all’interno di una seduta con importanti assenze tra i banchi della maggioranza PD sottoposta ad un fuoco incrociato di imbarazzanti accuse che andavano dal “voltagabbana” a “una volta votate così….una volta votate colì”, fino ad arrivare a tirare in ballo i pezzi grossi del PD che hanno deciso la sfiducia al Presidente.
Come se non bastasse c’erano pure pezzi dell'”opposizione” pronti a passare in MAGGIORANZA.

Che dire, ormai gli eventi ci superano, il VI Municipio è al collasso, Roma è al tracollo e a quanto pare è già iniziata la lotta alla successione per far campare un’altra famiglia di politicanti a vita che garantiscano i soliti noti a svantaggio dei cittadini comuni.

Molto presto però, tutti Voi avrete l’opportunità di decidere per il vostro futuro.

Un ringraziamento SPECIALE va al QRE (Quartieri Riuniti in Evoluzione) VI Municipio e agli altri comitati di quartiere e associazioni del territorio che con la viva partecipazione e gli interventi fatti da rappresentanti o da semplici cittadini hanno reso decisivo e forte il dissenso di tanti Cittadini.

Le persone sono ormai stanche della mala gestione del territorio e ricordano tante giovani vite scomparse prematuramente per colpa della criminale presenza di discarische abusive piene di rifiuti tossici nelle ex cave disseminate nel territorio e per colpa di impianti per lo smaltimento dei rifiuti passati, presenti e purtroppo futuri che lentamente hanno avvelenato aria, terreni e acque nel territorio. Per colpa, come sempre, della precedenza data agli interessi al servizio di pochi invece che delle popolazioni. Per colpa di una classe politica, inutile, miope, cinica, materialista e ignorante che ha mostrato ormai tutto l’inutile ingombro delle cariche che presiede.

p.s.: Il paradosso è che, forse, il bando per la costruzione del biodigestore anaerobico andrà avanti e questi politici INVISIBILI sapranno (forse) far dimenticare la loro colpevole complicità… noi speriamo che i Cittadini ATTIVI sapranno far tesoro di questo schiaffo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...